Codice Etico

1.Premessa

Bakeca.it nasce nel 2005 dall’avventura di un gruppo di amici che avevano un progetto in comune ed il coraggio e la determinazione per realizzarlo.

Il progetto Bakeca, grazie all’impegno ed alle capacità dei suoi sviluppatori ed all’apporto dei suoi dipendenti e collaboratori, alla data di prima adozione del presente Codice, è uno dei 100 siti internet più visitati in Italia, con 2.2 milioni di annunci attivi e 12 milioni di visitatori al mese.

Bakeca è una società giovane e dinamica in costante evoluzione che sfida un mercato diversificato e competitivo come lo scenario attuale dei Classified, proponendosi come leader nel settore dell’incontro della domanda e dell’offerta di prodotti sul web.

Nel corso degli anni, Bakeca è stata tra l’altro un “incubatore” delle diverse idee e strategie di chi ha voluto misurarsi e contribuire a questo progetto, che sin dal principio ha avuto anche come filo conduttore comune, un uniforme ed immutabile perimetro fatto di valori, principi e norme di comportamento all’interno dei quali la Società imprescindibilmente opera.

2.Funzione e Destinatari

Il Codice Etico sintetizza i principi di legalità e, più in generale, di correttezza ai quali Bakeca si uniforma nello svolgimento di tutte le sue attività e nelle sue relazioni (interne ed esterne). Il Codice Etico, in particolare, rappresenta l’impegno della Società nel perseguire i più alti standard di moralità, oltre che di legalità.

In effetti Bakeca si è sempre prefissa di improntare la propria attività al più rigoroso rispetto, non soltanto delle leggi e di ogni altra disciplina normativa applicabile, ma altresì dei principi etici coerenti alla sua natura ed ai suoi scopi statutari. Perciò, indipendentemente da quanto è normativamente prescritto, il Codice Etico della Società ha la funzione di compendiare la “carta dei valori” e di indicare i canoni di comportamento strumentali alla loro attuazione, costituendo il criterio di orientamento dell’attività quotidiana per tutti coloro che operano nell’interesse di quest’ultima.

Per questa sua peculiare funzione il novero dei destinatari del Codice Etico è particolarmente ampio, nel senso che la Società si aspetta che i relativi canoni di comportamento siano condivisi e scrupolosamente osservati non soltanto da parte de (c.d. “Destinatari interni”):

1. i componenti del Consiglio di Amministrazione;
2. i soggetti che intrattengono con la Società un rapporto di lavoro subordinato;
3. i soggetti che, a vario e diverso titolo, intrattengono con la Società una rapporto giuridico di parasubordinazione che li vede fattivamente e strutturalmente inseriti nell’organizzazione aziendale;

la Società pretende l’osservanza di tali canoni di comportamento anche da parte de (c.d. “Destinatari esterni”) e, dunque, da parte de

4. i soggetti che a vario e diverso titolo rispetto a quanto sopra previsto al punto 3, collaborano con la Società;
5. i fornitori, gli agenti, i consulenti ed i partner contrattuali in genere;
6. gli utenti del sito.

Resta inteso che nei confronti dei Destinatari interni l’inosservanza dei canoni di comportamento del Codice Etico sarà sanzionabile secondo quanto previsto nell’apposita sezione del Codice “Violazione del Codice Etico e sistema sanzionatorio”.

Diversamente, nei rapporti con i Destinatari esterni, il Codice Etico sarà allegato al – o richiamato nel – contratto con i suddetti soggetti, divenendone parte integrante; in caso di violazioni del Codice la Società sanzionerà tali soggetti secondo quanto previsto nell’apposita sezione del Codice “Violazione del Codice Etico e sistema sanzionatorio”.

3. Valori, Principi e Regole di comportamento

I valori, i principi etici e le norme di comportamento indicati nel presente documento hanno valore primario ed assoluto e la convinzione di agire in qualche modo nell’interesse o a vantaggio della Società non può mai giustificare l’adozione di comportamento in contrasto con essi.

4. Valori

Il primo valore è l’ONESTA’, ovvero lealtà, integrità, coerenza, trasparenza, rifiuto di metodi illeciti per incrementare il business o acquisire vantaggi. Crescita e profitto non hanno alcun valore se non sono ottenuti con onestà. Ciascun Destinatario deve quindi agire in conformità a linee di condotta oneste, con impegno e rigore etico, in modo da tutelare, in qualsiasi situazione, l’immagine e la buona reputazione della Società. Inoltre, all’interno di Bakeca tutti devono sapere che l’eventuale mancanza di trasparenza e integrità nei rapporti con la Società, con i colleghi, con l’autorità, con i partners contrattuali sarà adeguatamente sanzionata.

INIZIATIVA
nell’accezione di spirito imprenditoriale, desiderio di affrontare rischi ragionevoli e dimostrare impegno. Senza coraggio e lungimiranza non vi sarebbero innovazione e competitività, elementi che creano un valore aggiunto non solo per la Società ma anche per tutti i suoi possibili utenti. Dall’idea che il mercato della domanda e dell’offerta on-line siano gli ingredienti non solo di un modello di business ma anche uno strumento utile per consumatori, professionisti ed imprese, Bakeca migliorando se stessa persegue parallelamente l’interesse di tutti i suoi potenziali utenti.

Il valore della LIBERTA’ è inteso come libertà di esprimere le proprie idee, mantenere la propria indipendenza di pensiero, di confrontarsi. All’interno di Bakeca è principio fondamentale quello della tolleranza e del divieto di discriminazione: tutti meritano uguale rispetto indipendentemente dalla diversità di culture, orientamenti, nazionalità, costumi, religione, età, sesso, lingua e condizioni personali e sociali. Per Bakeca l’unico metro di giudizio di fronte al quale non vi è alcuno status quo sono l’impegno e la capacità di raggiungere gli obiettivi dati.

La LEGALITA’ è un valore fondante per Bakeca. In tale ottica Bakeca si impegna a rispettare tutte le leggi dello Stato, dell’Unione Europea e ogni altra legge straniera ad essa applicabile, i regolamenti e le prassi commerciali riconosciute. Tutti coloro che hanno rapporti contrattuali con la Società devono rispettare, allo stesso modo, il valore della legalità ed in mancanza Bakeca utilizza strumenti contrattuali idonei ad interrompere i rapporti commerciali con i soggetti che non lo rispettino.

Ancora, il lavoro all’interno di Bakeca è costantemente guidato da alcuni valori-guida quali lo spirito di squadra, la solidarietà, la modestia, la serietà (che non è contraria al senso dell’umorismo), la fiducia reciproca, la passione, il divertimento nel lavoro.

5. Principi

5.1 Imparzialità

Bakeca, oltre ad abbracciare il valore della libertà dell’ambiente di lavoro al proprio interno, sostiene ed applica il principio dell’imparzialità a tutti i rapporti intercorrenti con soggetti terzi. Tutti gli utenti del sito hanno infatti uguali diritti di usufruire dei servizi offerti a uguali condizioni contrattuali. Bakeca garantisce inoltre il diritto di tutti gli utenti a pubblicare i propri annunci ed a usufruire dei servizio della Società, indipendentemente dalla nazionalità, lingua, razza, età, sesso, credo religioso o politico, quando l’annuncio in se e per se non sia contrario a norme di legge o ai valori, principi e norme di comportamento di questo Codice Etico.

5.2 Prevenzione della corruzione e dei conflitti di interesse


La Società si impegna a mettere in atto tutte le misure necessarie a prevenire ed evitare fenomeni di corruzione e di conflitto di interesse.

Nello svolgimento dell’attività deve essere evitata qualsiasi situazione di conflitto di interesse ossia qualsiasi operazione in cui si persegua un interesse diverso da quello della Società o il dipendente/collaboratore/amministratore si avvantaggi personalmente, per suo conto o per conto di terzi, di opportunità di affari della Società. Altresì deve essere evitato che nell’ambito dei rapporti con la Società, i soggetti che operano per conto di società clienti, di fornitori o di istituzioni pubbliche agiscano in contrasto con i doveri discendenti dalla propria posizione.

5.3 Prevenzione della ricettazione, del riciclaggio, dell’impiego di denaro, beni o altra utilità e dell’autoriciclaggio

Bakeca esercita la propria attività nel pieno rispetto delle norme del codice penale e delle norme ad essa applicabili in materia di antiriciclaggio.

La Società ha come principio specifico quello della massima trasparenza nelle transazioni commerciali e predispone gli strumenti di volta in volta ritenuti più opportuni al fine di prevenire i fenomeni della ricettazione, del riciclaggio, impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita e dell’autoriciclaggio.
Bakeca informa i propri dipendenti e collaboratori sui comportamenti vietati e predispone apposite procedure/protocolli operativi che disciplinano le transazioni in modo da assicurare la piena tracciabilità dei flussi finanziari in entrata ed in uscita e la piena conformità alle leggi in materia di antiriciclaggio, ove applicabili.

5.4 Riservatezza delle informazioni a tutela della privacy

La Società si impegna ad assicurare la riservatezza delle informazioni nonché l’osservanza della normativa in materia di tutela dei dati.

E’ dunque vietato utilizzare per scopi non connessi con il legittimo esercizio della propria attività lavorativa qualsiasi dato e/o informazione di cui si sia venuti in possesso nello svolgimento delle proprie mansioni e/o funzioni, in favore di Bakeca. I Destinatari del presente Codice dovranno mantenere riservati e, comunque, non potranno comunicare/diffondere dati e/o informazioni riguardanti – direttamente o indirettamente – la Società, senza preventiva autorizzazione e senza che sussista una motivata ragione sottesa.

Bakeca tutela la privacy sui dati personali e sensibili conformemente alle previsioni di legge vigenti (codice della Privacy). A tal fine la Società adotta le necessarie soluzioni tecniche ed organizzative per garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati trattati.

In particolare, Bakeca si impegna a rispettare la privacy dei propri dipendenti, collaboratori e dei propri utenti, utilizzando un linguaggio chiaro e privo di equivoci nelle richieste e nelle comunicazioni relative ai dati personali/sensibili e nelle informative sul trattamento e la conservazioni dei dati.

5.5 Salute e sicurezza

Bakeca si impegna ad assicurare condizioni di lavoro salutari e garantisce l’integrità fisica nonchè morale dei propri lavoratori; condizioni di lavoro rispettose della dignità individuale e ambienti di lavoro sicuri e salubri, in conformità alle normative applicabili, sono punti centrali in materia prevenzionistica per la Società.

Fondamentali per Bakeca sono, ovviamente, anche la tutela e il rispetto dell’ambiente.

5.6 Trasparenza delle attività contabili

Nell’osservanza delle norme di legge, dei principi contabili vigenti, dei regolamenti e delle procedure interne, la Società basa le proprie rilevazioni contabili ed i documenti che da questa derivano su informazioni precise, esaurienti e verificabili nel rispetto del principio di trasparenza, accuratezza e completezza delle informazioni contabili. La Società si adopera affinché il sistema amministrativo-contabile sia affidabile e rappresenti in maniera corretta i fatti di gestione con il fine di prevenire e far fronte, in modo ragionevole, ai rischi di natura finanziaria ed operativa.

6. Regole di comportamento

Gli amministratori della Società si ispirano, nel loro operato, ai valori, principi e alle regole di comportamento del Codice Etico in qualsiasi decisione e/o azione inerente la gestione dell’azienda.

Analogamente e più in generale, qualsiasi altro Destinatario che si trovi ad operare per conto della Società nello svolgimento della propria attività e nei rapporti con i terzi dovrà ispirarsi ai medesimi principi, sia all’interno, rafforzando in tal modo la coesione e lo spirito di reciproca collaborazione, sia nei confronti dei terzi, con esplicito divieto a ricorrere a favoritismi illegittimi ed a pratiche di sollecitazione di vantaggi personali per sé o per altri.

Più specificamente, Bakeca osserverà, tra il resto, le seguenti regole di comportamento.

6.1 Con i dipendenti

La Società valorizza la specializzazione delle competenze, la professionalità, l’innovazione, l’attenzione per la qualità, e la collaborazione per la realizzazione degli obiettivi, nel rispetto del valore della libertà e del principio dell’imparzialità.

Bakeca valuta il contributo ai risultati aziendali delle singole risorse attraverso il confronto tra obiettivi prefissati e risultati effettivamente raggiunti, i comportamenti attivati, i compiti eseguiti in un periodo di tempo prestabilito.

6.2 Con i collaboratori, i fornitori, e i consulenti

Bakeca procede all’individuazione ed alla selezione dei collaboratori, dei fornitori e dei consulenti con assoluta imparzialità, tenendo in primaria considerazione il livello di affidabilità e competenza di ciascuno, pur nel rispetto della propria autonomia e insindacabilità di giudizio.

6.3 Con gli utenti in genere

I rapporti con gli utenti devono essere improntati alla cortesia ed alla condivisione degli obbiettivi, nello spirito della professionalità, responsabilità ed integrità. I Destinatari interni alla Società devono pertanto perseguire i più elevati standard qualitativi per il soddisfacimento delle ragionevoli aspettative dell’utente. I contratti eventualmente conclusi con gli utenti, redatti in conformità alla norme di legge e procedure/protocolli vigenti, sono caratterizzati da trasparenza, imparzialità, completezza e chiarezza nel rispetto del principio dell’imparzialità.

6.4 Con gli utenti “inserzionisti”

Bakeca si limita a fornire uno spazio per gli annunci pubblicati autonomamente dagli inserzionisti, senza in alcun modo modificare e/o fornire alcun supporto in ordine al contenuto o alla forma degli stessi. La Società considera gli inserzionisti totalmente e unicamente responsabili del contenuto degli annunci pubblicati tramite l’utilizzo del proprio account e richiede a questi ultimi di garantire in ordine alla liceità, legittimità, veridicità, precisione dei propri annunci ed al rispetto del contenuti di questi ultimi di tutte le disposizioni di legge vigenti. Altresì Bakeca richiede agli inserzionisti l’impegno a non pubblicare sul sito materiale illecito, osceno, calunnioso, diffamatorio ovvero immagini o messaggi lesivi di altrui diritti ovvero incitanti all’odio ed alla discriminazione raziale e religiosa. La Società, rispetto agli utenti “inserzionisti” si riserva il diritto di rifiutare, sospendere ovvero revocare la pubblicazione di quegli annunci che, sulla base delle segnalazioni degli utenti, vengano verificati e ritenuti in contrasto con le disposizioni del presente Codice Etico.

6.5 Con gli utenti “utilizzatori”

La ricerca delle informazioni sul sito di Bakeca e la visualizzazione degli annunci è effettuata secondo procedura automatica rendendo immediatamente disponibili le informazioni in Internet senza che Bakeca possa in alcun modo verificare il contenuto delle stesse. Pertanto Bakeca non è in grado di garantire in ordine all’identità, alla capacità giuridica, alla serietà d’intenti o altre caratteristiche degli inserzionisti, la qualità, la liceità e la sicurezza dei beni oggetto degli annunci, la veridicità e l’accuratezza delle descrizioni fornite. Tuttavia, ove gli utenti segnalino il mancato rispetto negli annunci delle previsioni del presente Codice Etico, la Società si impegna ad attivarsi prontamente alla verifica della segnalazione riservandosi ovviamente il diritto, se del caso, di procedere alla sospensione o revoca dell’annuncio de quo.

Gli utenti possono in ogni momento inviare segnalazioni tramite l’apposito pulsante segnala o compilando il form nella sezione contattaci

6.6 Con l’autorità giudiziaria e altri enti/autorità istituzionali

La gestione dei rapporti con l’autorità giudiziaria nonché con altri enti/autorità istituzionali è riservata esclusivamente alle funzioni aziendali a ciò proposte.

Tutti i Destinatari interni alla Società sono comunque tenuti a offrire massima disponibilità e collaborazione nei confronti dell’autorità giudiziaria e/o di altri enti/autorità istituzionali nell’ambito di richieste di informazioni e nel corso di eventuali controlli o ispezioni da essi effettuati.

7. Diffusione

La Società si impegna ad assicurare la massima diffusione del presente Codice Etico provvedendo alla relativa pubblicazione sul proprio sito internet e predisponendo ogni altro strumento conoscitivo ritenute utile.

I Destinatari del presente Codice Etico devono quindi collaborare attivamente all’attuazione del Codice Etico ed a segnalare eventuali violazioni o problematiche agli organismi a ciò preposti.

8. Violazione del Codice Etico e sistema sanzionatorio

L’osservanza del Codice Etico deve essere ritenuta obbligazione fondamentale, che si aggiunge ai doveri generali di lealtà e di correttezza, e come tale direttamente riconducibile a quelli di esecuzione del contratto secondo buona fede da parte dei Destinatari nei confronti della Società.
In caso di violazioni del Codice Etico, l’organo competente adotta gli idonei provvedimenti disciplinari nei confronti del o dei responsabili, potendosi giungere finanche all’allontanamento degli stessi responsabili dalla Società, laddove ritenuto necessario per la tutela degli interessi aziendali e compatibilmente a quanto previsto dalle normative vigenti.
Il presente Codice Etico, come già chiarito è da considerarsi direttamente ed integralmente vincolante per tutti i Destinatari interni; i Destinatari esterni sono inoltre vincolati al rispetto del Codice Etico, nella parte a loro applicabile, in quanto allegato e/o richiamato nel contratto.

8.1 Conseguenze della violazione del Codice Etico da parte dei dipendenti

Ogni violazione del presente Codice Etico da parte dei dipendenti della Società sarà ritenuta un inadempimento delle obbligazioni derivanti dal contratto di lavoro o illecito disciplinare ai sensi della normativa vigente ed in particolare ex art. 2106 cod. civ.. Eventuali provvedimenti sanzionatori saranno adottati, ove necessario, nel pieno rispetto delle leggi di tempo in tempo vigenti e dei contratti di lavoro nazionali o aziendali.

8.2 Conseguenze della violazione del Codice Etico da parte degli amministratori e degli organi di controllo

In caso di violazione del Codice Etico da parte degli Amministratori e/o dei componenti di organi di controllo, la Società provvederà, attraverso gli organi competenti, ad assumere le opportune iniziative ai sensi di legge.

8.3 Conseguenze della violazione del Codice Etico da parte degli altri Destinatari

Qualora la Società venga a conoscenza, nei limiti di quanto consentitole dalla natura e dalla disciplina di ciascun rapporto, di comportamenti difformi dai relativi principi e canoni di comportamento, da parte di alcuno dei Destinatari esterni, si riserverà il diritto di sanzionare dette condotte, finanche sciogliendo il relativo rapporto contrattuale.

A tal fine la Società farà ricorso ad appositi rimedi su base contrattuale quali, ad esempio, clausole risolutive espresse ai sensi dell’art. 1456 Cod. Civ. o la previsione di clausole penali ex art.1382 Cod. Civ che facciano esplicito riferimento al rispetto delle disposizioni del presente Codice Etico.

9 Modifiche del Codice Etico

In seguito alla sua prima approvazione, il Codice Etico sarà oggetto di revisione periodica da parte del Consiglio di Amministrazione della Società.
Ogni eventuale variazione e/o integrazione del presente Codice Etico, sarà adeguatamente pubblicizzata e portata a conoscenza dei Destinatari.